Natalia Mazzoli 90 min. 40 min.

Vellutata verde ai gamberi

INGREDIENTI

  • 500 g di carciofi
  • un piccolo porro
  • 300 g di lattuga
  • un cucchiaio di farina
  • 1,5 litri di brodo vegetale
  • un mazzetto di erba cipollina
  • 200 g di patate
  • un cucchiaino di origano
  • 12 gamberi
  • vodka
  • 8 fettine di pane
  • 80 g di burro
  • sale e  pepe

PROCEDIMENTO

Sgusciate i gamberi, metteteli in una ciotola bagnateli con la vodka, salate, pepate, spolverizzate con l’origano e lasciate in marinata per 30 minuti.
Pulite tutte le verdure, spezzare le foglie di lattuga, tagliate il porro a rondelle, le patate a dadini e la parte tenera dei carciofi (tenete qualche spicchio per la decorazione).

Fate sciogliere 50 g di burro in casseruola e unite porro, lattuga, e lasciar soffriggere a fuoco basso mescolando, aggiungete i carciofi e le patate e rosolare. Spolverizzare con la farina e poco alla volta continuando a mescolare unire il brodo caldo.

Portare ad ebollizione, salare e pepare e proseguirla cottura a recipiente scoperto per 30 minuti.
Trascorso questo tempo passate il contenuto in passaverdura al mixer e continuate la cottura per altri 10 minuti aggiungendo brodo se necessario.

Sgocciolate i gamberi dalla marinata avvolgeteli nell’erba cipollina e fateli rosolare per 3 – 4 minuti in un tegame con30 g di burro.
Distribuite la vellutata nelle fondine e completate ogni piatto con 3 gamberi e una fettina di carciofi.

Servire subito con fettine di pane leggermente tostate.